nella Natura

Tra le nuvole

 

ho sempre trovato difficile racchiudere un paesaggio in un fotogramma, ho sempre avuto bisogno di confini precisi, di linee rette o di un ordine apparente….poi improvvisamente una giornata fredda di gennaio, in una nuvola di pensieri, tra la nuvola dei miei capelli …vedo.

 

Astrazioni Naturali

il primo trittico di foto che vi presento:

La natura contiene in sé complessità e semplicità. Nel guardare un paesaggio l’occhio viaggia tra i vari elementi che lo compongono, ma se isoliamo questi elementi vediamo come la natura stessa sia una fonte inesauribile di geometrie, di motivi astratti sia nelle forme che nei colori che si ripetono in scale diverse e mutevoli nel tempo. Con questo trittico sono partita da un paesaggio invernale lungo il corso di un fiume, paesaggio ben riconoscibile e allo stesso tempo molto grafico: i rami nudi degli alberi disegnano lo spazio in un intrigo di linee e sfumature. Nella mia ricerca di essenzialità ho cercato con un semplice gioco di tempi e diaframmi di riportare il paesaggio alle matrici primarie dell’immagine, ad una astrazione completa che mettesse a fuoco non solo l’essenza formale, ma che contemporaneamente suggerisse il senso del tempo e del movimento

(Beatrice Speranza – Astrazioni naturali)